Trustpilot

Cerchi risposte alle tue domande? Contatta il nostro servizio clienti al numero 800 137 250.

OSL_Berries_5194_W_Article_1140_600.jpg

Antiossidanti e Stress Ossidativo: cosa c’è da sapere!

Esistono due tipi di invecchiamento diversi: l’invecchiamento interno, risultato di un processo naturale, e quello esterno, dovuto a fattori ambientali.

Quando invecchiamo, i nostri livelli di collagene e acido ialuronico diminuiscono. Solitamente i segni dell’invecchiamento cominciano a vedersi dai 25 anni in su, anche se possono essere determinati da altre variabili come per esempio fattori genetici. Inoltre, l’invecchiamento può essere accelerato dall’esposizione a fattori ambientali che interessano il processo di ossidazione nel corpo.

Invecchiamento esterno
L’invecchiamento esterno è dovuto a fattori ambientali come:

  • Il fumo
  • L’esposizione al sole
  • Dieta e nutrizione
  • Allenamento fisico
  • Viaggi frequenti
  • Stress
  • Malattia e/o infortuni

Specialmente il fumo, condurre una dieta povera di nutrienti e l’esposizione al sole, possono far comparire i segni dell’invecchiamento a un’età precoce.

Stress ossidativo
Secondo la danese Michelle Ottendal, esperta della pelle e cosmetologa, lo stress ossidativo avviene quando il corpo viene esposto a un grande numero di radicali liberi e non riesce a proteggere adeguatamente le proprie cellule con le difese antiossidanti. Si tratta del “paradosso metabolico”: abbiamo bisogno di ossigeno per vivere, ma quando il nostro corpo consuma ossigeno, vengono prodotti degli scarti dannosi. Con l’invecchiamento, l’ossigeno si ossida e provoca effetti simili a quelli della ruggine sul metallo.

rs363_michelle_ottendal_1012_w-article_1140x600 (1).jpg

Gli antiossidanti sono le difese del nostro corpo contro l’ossidazione. Proteggono i grassi, le proteine, le cellule e altro materiale genetico presente nel corpo. Per prevenire l’invecchiamento cutaneo e proteggere le cellule dallo stress ossidativo, bisogna assicurarsi di avere sufficienti antiossidanti nel corpo.

Cosa sono gli antiossidanti e come averne di più?
Gli antiossidanti sono molecole che si possono introdurre attraverso una dieta sana ed equilibrata, come le vitamine e i minerali. Proteggono le cellule e altro materiale genetico dall’ossidazione e dai radicali liberi. Con un numero sufficiente di antiossidanti, si può prevenire l’invecchiamento cutaneo precoce. “È importante assumere antiossidanti attraverso una dieta equilibrata, ricca di frutta e verdura, o con degli integratori”, suggerisce Ottendal.

Frutti rossi ricchi di antiossidanti
I frutti rossi nordici come i mirtilli, le more, i lamponi, le fragole, i mirtilli rossi, o le more di rovo sono tutti degli antiossidanti, i preferiti di Oslo Skin Lab! A basso contenuto calorico, sono ricche di antiossidanti e altre vitamine: perfetti per una dieta pensata per combattere i segni dell’invecchiamento e rimanere freschi e giovani il più a lungo possibile. I frutti rossi si possono trovare freschi o surgelati durante tutto l’anno. Ecco qualche idea per integrare questi potenti antiossidanti nella dieta:

  • Con lo yogurt a colazione
  • In un frullato, in una centrifuga o in una spremuta
  • In una crema al cucchiaio come dessert
  • In una buonissima marmellata di semi di chia

RS423_OSL_sticks_glass_berries_0121_1_W-Article_1140x600.jpg

Ricetta: Marmellata di semi di chia, provala!
Con l’arrivo imminente del mese più freddo, febbraio, risulta più difficile rispettare i nostri propositi. Questa ricetta di marmellata ai semi di chia è velocissima e salutare, perfetta per una colazione ricca di antiossidanti e povera di zuccheri.
Tre motivi per amarla? È ricca di antiossidanti che proteggono la nostra pelle dall’invecchiamento, è semplice e veloce da preparare, ed è assolutamente deliziosa! 

OSL_Chia_jam_5187_W_Article_1140x600 (1).jpg

Ingredienti:

  • 2 tazze di frutti rossi, freschi o surgelati come lamponi, mirtilli e more 
  • 2 cucchiai di semi di chia
  • 1 o 2 cucchiai di miele  (noi suggeriamo il miele, ma va bene anche lo zucchero, la stevia, lo sciroppo d’acero, o qualsiasi altro dolcificante).

Procedimento:

  1. Riscalda in un pentolino i frutti rossi per qualche minuto e schiacciali fino a ottenere una consistenza molle
  2. Aggiungi i semi di chia e la tua dose giornaliera di The Solution e mescola il tutto
  3. Aspetta 5-10 minuti che i semi di chia assumano una consistenza più compatta ed è fatta!

*Questa marmellata si può mangiare al naturale, su una fetta di pane o nello yogurt, per una colazione o spuntino delizioso ed equilibrato!